Dolore Cervicale

Il dolore cervicale, chiamato dalla medicina cervicalgia, è anch'esso molto presente nei dolori classici per cui si richiede l'intervento dell'osteopata, statisticamente una persona su tre ha avuto modo di accusare questo problema e dolore.

Anche per il dolore cervicale si consiglia vivamente una visita medica prima di iniziare con il trattamento osteopatico proprio per escludere, come per il dolore lombare o altre sintomatologie importanti e persistenti in altre aree corporee, la presenza di patologie o lesioni anatomiche come fratture vertebrali, ernie del disco, o altre patologie per le quali è necessario il trattamento medico. Escluse cause patologiche si può affrontare il disturbo con un'approfondita analisi osteopatica che valuterà in un primo momento la regione cervicale intesa come articolaritá e mobilità delle sette vertebre di riferimento C1-C7 e della qualità dei tessuti muscolari circostanti.

dolore cervicale 1

 

Come già ribadito però, l'osteopata non si può accontentare di un analisi e valutazione della zona dolorosa, anche perché spesso la Persona arriva al consulto dell'osteopata dopo aver già effettuato trattamenti manuali come massaggi o terapie fisiche da fisioterapisti a livello cervicale senza aver risolto completamente il problema.

Proprio in questo caso il trattamento osteopatico può rivelarsi risolutivo, per quel fastidio o dolore cervicale che persiste nel tempo, perché la sede del trattamento non sarà quasi la colonna cervicale ma innumerevoli altre strutture.

Vedremo ora di seguito solo alcuni casi di dolore cervicale causato da disfunzioni esterne all'area dolente:

  • Deficit di convergenza oculare, problematiche uditive non stabilizzate e trascurate possono sovraccaricare la prima porzione del rachide cervicale (Occipite, C1,C2) tramite la muscolatura della nuca, generando fastidiose fitte alla base posteriore del cranio
  • Disfunzioni dell'articolazione temporo-mandibolare (ATM), dei rispettivi muscoli masticatori o alterazione del piano occlusale durante la masticazione possono interferire con la muscolatura del collo e dello stretto toracico superiore (STS) causando mal di testa e sensazione di pesantezza di spalle e arti superiori con tensione cervicale di base.
  • Disequilibrio e problematiche delle spalle e della rispettiva componente muscolare degli arti superiori; la regione cervicale associata alla prima porzione della colonna dorsale (cerniera cervico-dorsale) non può restare in equilibrio ed essere asintomatica a lungo se nella regione della spalla o nelle maggiori articolazioni dell'arto superiore permangono disfunzioni articolari o importanti squilibri muscolari.
  • Disfunzioni viscerali protratte nel tempo in particolare di stomaco e fegato, ma anche della prima parte dell'intestino tenue (prevalentemente del duodeno nelle difficoltà digestive) possono determinare un'alterazione di movimento del muscolo diaframma, in diretto contatto con i rispettivi visceri determinando un sovraccarico è una sensazione di appesantimento della regione cervicale tramite correlazioni anatomiche e nervose.
  • Traumi come cadute importanti sul sedere (osso sacro) o colpi di frusta, alterano spesso il fondamentale equilibrio che c'è tra osso sacro e cranio, principalmente mandando in compressione tutta la componente vertebrale, come sintomi si accusano per la maggiore dolori alla regione lombare e cervicale. In questi casi il trattamento cranio-sacrale effettuato dopo il trattamento strutturale di sblocco migliorerà notevolmente il dolore lavorando principalmente in senso decompressiovo di tutto il rachide.

 

Questi sono solo alcuni esempi di cause che possono dare di base una sensazione dolorosa al collo e alla medesima muscolatura, ma fondamentale inquadrare nello specifico il caso perché nella maggior parte dei casi non si tratta di un unica causa ma di un insieme di afferenze negative concatenate tra loro (catena disfunzionale).

Contatti

 

Telefono:
349.5398045
Email:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Seguimi su Facebook