logo anita ribilottaIL MIO OBIETTIVO

Nella comunicazione e di conseguenza nelle relazioni, le parole possono confondere, la carezza e l'abbraccio provengono dal cuore. Il massaggio è il più efficace mezzo di comunicazione silenziosa... Il massaggio è comunicazione e quindi comprensione. La qualità fondamentale del massaggiatore è l'empatia. Nel massaggio, la persona diviene consapevole delle sue tensioni e quindi dei suoi limiti, consente una crescita personale e un aumentato potere di autoguarigione. Il massaggio risponde al bisogno di contatto.

Il tatto è l'unico senso bidirezionale; è il senso privilegiato per la comunicazione (ti tocco e tu non puoi fare a meno di non sentirlo). Il contatto è il linguaggio pre-verbale.

Il massaggio è comunicazione e quindi comprensione. Il massaggio stimola i neuroni specchio e allena all'empatia. Il massaggio è una delle più efficaci e veloci tecniche antistress. Malattia significa "bisogno di cure" e il massaggio soddisfa questo bisogno.

 

RISVEGLIARE IL MEDICO INTERNO

Grazie al massaggio si producono analgesici, ansiolitici, endorfine, etc.. Il nostro organismo è in grado di produrre tutte le sostanze curative di cui ha bisogno.

 

RIENTRARE "NEL CORPO"

L' armonia dell'uomo nasce dall'equilibrio dentro-fuori. IL cervello svolge questa fnzione, mantenere il contatto tra l'interno e l'esterno. Il problema dell'uomo moderno è rientrare dentro, nel corpo.

I ritmi della società moderna, stanno portando sempre più il cervello ad annullare, tramite l'immaginazione, la dimensione spazio-temporale. Man mano che si tende a stare fuori dal proprio corpo e a svolgere più attività contemporaneamente, il cervello diventa sempre più attivo e auto-eccitato.

Il cervello si adatta a questa nuova condizione, ma farà sempre più fatica a rientrare nel corpo provocando: stress- insonnia- disturbi della memoria — malattie neurodegenerative. Il fine del massaggio è portare la persona a reimparare a vivere e a sentire il corpo, nel qui e ora. Il tempo del massaggio è il presente, tempo del rilassamento, del rallentamento dei ritmi, del percepire sé stessi, ogni organo, ogni tessuto, ogni parte di sé. Con il massaggio la persona comincia a rappacificarsi col proprio corpo e riacquista la consapevolezza corporea. Tramite il massaggio la persona si rimette in contatto con i propri bisogni vitali.

 

BENEFICI DEL MASSAGGIO

Con un massaggio si ottiene un miglior ritorno venoso, viene stimolato il sistema linfatico e migliora la circolazione arteriosa, il calore prodotto accelera il metabolismo e si stimola l'eliminazione delle scorie. Si decontraggono e allungano i muscoli e si migliora il movimento delle articolazioni. Migliora la digestione e l'assimilazione del cibo.

 

PER CHI è INDICATO IL MASSAGGIO?

Ogni persona può ricevere un "buon massaggio", perché il massaggio è "prevenzione" e non ci sono limiti di età per sentirsi bene. UN MASSAGGIO BEN FATTO CORRISPONDE A 3-4 ORE DI SONNO PROFONDO. Un buon massaggio è prevenzione.

 

COSA TI CONSIGLIO

IL BIOMASSAGGIO ANTISTRESS "BEN-ESSERE" Nasce dalla fusione di varie tecniche di manipolazione corporea: massaggio bioenergetico, riflessogeno, neuromuscolare, connettivale, micro massaggio cinese, shiatzu e dalle tecniche di massaggio più moderne provenienti dagli Stati Uniti come il californiano, il rolfing, il posturai integration.

Questa tecnica di massaggio è il punto di unione tra Oriente ed Occidente, ovvero Antico e Moderno. Questo massaggio non viene eseguito secondo uno schema ma si definisce "a misura d' uomo" ed è centrato sulla comunicazione corporea. Per assicurare la sua efficacia, il massaggio deve essere personalizzato per ogni individuo ed i suoi problemi. Questo significa considerare I' individuo nella sua unicità ovvero nelle sue componenti mente, corpo e spirito.

Contatti

 

Telefono:
349.5398045
Email:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Seguimi su Facebook